chimica-online.it

Alone solare e alone lunare

Che cos'è l'alone solare e l'alone lunare?

I termini alone solare e alone lunare vengono impiegati per indicare il fenomeno consistente nel sistema di anelli e di archi che talvolta si vedono attorno al Sole o alla Luna.

Tali aloni sono dovuti a fenomeni di riflessione e rifrazione della radiazione ottica nei cristalli di ghiaccio che, in determinate condizioni, possono trovarsi a fluttuare nell'alta atmosfera.

Gli aloni non sono da confondere con le corone (ovvero con gli anelli colorati che si presentano attorno alla Luna o al Sole, quando sono visibili dietro delle nuvole) o con con l'aureola che circonda la Luna: questi effetti sono causati da fenomeni di diffrazione della luce sulle goccioline d'acqua delle nubi.

Alone interno e alone esterno

L'alone solare o lunare si manifesta principalmente con l'apparizione attorno a quei corpi celesti di due anelli del raggio (misurato secondo l'angolo sotto il quale è visto) di 22° (alone interno) o di 46° (alone esterno).

L'angolo di 22° è quello di deviazione minima per luce che passi attraverso un prisma di ghiaccio con facce inclinate di 60°; quello di 46° richiede facce inclinate di 90°.

Entrambi gli aloni, a causa del minor angolo di rifrazione delle radiazioni corrispondenti al rosso, appaiono di questo colore nella parte interna.

In realtà, accanto a questi anelli possono comparire altre diverse figure, archi o macchie brillanti, ad esempio i cosiddetti "pareli" (nella letteratura anglosassone Sun dogs, ovvero "cani del Sole"), dovuti sempre ai già citati fenomeni di riflessione e rifrazione.

In senso proprio, si deve anzi intendere per alone l'insieme di tutti questi fenomeni benché il più frequentemente osservato sia l'alone interno.

Alone lunare

Alone lunare.

Schematizzate delle varie figure che costituiscono l'alone solare o lunare

Nella figura seguente sono schematizzate le varie figure che costituiscono l'alone completo.

Procedendo dall'interno verso l'esterno si incontrano il piccolo alone o alone interno, con i suoi due archi tangenti, e il grande alone o alone esterno, con i suoi tre archi tangenti.

Il diametro orizzontale comune ai due aloni li interseca in punti in cui si formano sovente macchie brillanti, i pareli, mentre la formazione di colonne centrali luminose, o di figure a forma di croce è assai rara.

Schematizzate delle varie figure che costituiscono l'alone

Schematizzate delle varie figure che costituiscono l'alone.

Benché la forma e la grandezza di tali apparenze sia ben definita, la comparsa dell'una o dell'altra dipende dalla posizione e dalla forma della nuvola di ghiaccioli che ne è la causa.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Quale missione portò il primo uomo sulla Luna?

Quale massa ha la Luna?

Quanto vale il raggio della Terra?

Quanto vale il peso sulla Luna?

Studia con noi