chimica-online.it

Inulina

Proprietà e caratteristiche dell'inulina

L'inulina è un polisaccaride di riserva contenuto nelle radici e nei tuberi di molte piante della famiglia delle Composite nelle quali si accumula in autunno, mentre in primavera viene metabolizzato.

È una sostanza organica la cui solubilità in acqua dipende dalla temperatura dell'acqua stessa: è poco solubile in acqua fredda, un pò più solubile in acqua calda.

È levogiro: [α]20D = — 40° (in acqua), ha uno scarso potere riducente e non è digeribile dall'uomo.

Struttura chimica dell'inulina

L'elevato peso molecolare dell'inulina (≃ 5000 uma) è dovuto al fatto che è costituito da circa 30 unità di fruttofuranosio unite con un legame β-glicosidico tra l'ossidrile del carbonio 2 e il gruppo alcolico primario del carbonio 1:

Struttura chimica dell'inulina

Struttura chimica dell'inulina.

Per idrolisi acida o enzimatica con inulasi da Aspergillus niger porta alla formazione D-fruttosio; con invertasi forma invece anche l'1,5% di D-glucosio.

Impieghi dell'inulina

L'inulina trova impiego come agente diagnostico per la funzione renale: l'escrezione urinaria di inulina somministrata in precedenza è infatti uno dei metodi impiegati per determinare la velocità di filtrazione glomerulare (VFG).

Tentativi di sfruttamento industriale degli estratti acquosi caldi di inulina per produrre polialcoli non hanno avuto successo.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Che cos'è l'estragolo?

Qual è la struttura del lattosio?

Che cosa sono i macrolidi?

Proprietà e caratteristiche dello ionone

Proprietà e caratteristiche dell'inositolo

Studia con noi