chimica-online.it

Quante sono le Frecce Tricolori

Quanti sono gli aerei e i piloti delle Frecce Tricolori?

Le Frecce Tricolori è la Pattuglia Acrobatica Nazionale (PAN) dell'Aeronautica Militare Italiana.

Il reparto, la cui denominazione ufficiale è 313º Gruppo Addestramento Acrobatico, è nato il 1 marzo 1961 presso l'aeroporto militare di Rivolto (UD) con l'intento di creare un gruppo permanente per l'addestramento alle acrobazie aeree dei suoi piloti.

Francobollo celebrativo per il 50º anniversario della nascita delle Frecce Tricolori.

L'aereo impiegato dalle Frecce Tricolori è l'Aermacchi MB.339 A/PAN MLU, un aviogetto monomotore biposto prodotto dall'azienda romana Alenia Aermacchi.

Un Aermacchi MB.339 A/PAN MLU delle Frecce Tricolori.

Ma quanti sono gli aerei delle frecce tricolori?

Le frecce tricolori hanno in dotazione dieci aerei, di cui nove in formazione e uno solista.

I piloti delle frecce tricolori (che si chiamano in gergo "Pony") sono invece 11; Pony 0 è il comandante, Pony 1 il capo formazione, Pony 10 il solista.

L'equipaggiamento di ciascun Pony è composta da:

  1. casco da volo;
  2. maschera ad ossigeno;
  3. giubbotto di sopravvivenza;
  4. tuta da volo ignifuga;
  5. attivatore radio d'emergenza;
  6. spinotto interfono;
  7. pantalone anti-g;
  8. cinghie ritenzione gambe;
  9. calzari da volo;
  10. tubo ossigeno;
  11. guanti da volo.

Il programma di volo delle Frecce Tricolori comprende una ventina di acrobazie della durata di circa mezz'ora, eseguite talmente bene che il reparto è riconosciuto a livello internazionale come una delle migliori pattuglie aeree acrobatiche al mondo.

Link correlati:

Quali sono i colori della bandiera italiana?

Quando si festeggia la Festa della Repubblica Italiana?

Quante sono le regioni presenti in Italia?

Studia con noi