chimica-online.it

Dove è morto Napoleone

In quale città è morto Napoleone?

Napoleone Bonaparte, è stato un politico e generale francese, fondatore del Primo Impero francese e protagonista della prima fase della storiografia contemporanea europea; nacque ad Ajacco, in Corsica, da una famiglia della piccola nobiltà italiana.

Riuscito a tornare a Parigi dopo il primo esilio sull'Isola d'Elba, Napoleone riprese il potere per cento giorni, ma la disastrosa battaglia di Waterloo (combattuta fra le truppe francesi guidate da Napoleone Bonaparte e gli eserciti britannici e prussiano) segnò la sua caduta definitiva; arrivò così l'esilio a Sant'Elena, dove trascorse in solitudine gli ultimi anni della sua vita.

Dove si trova l'isola di Sant'Elena?

Sant'Elena è un'isola, una delle più remote del mondo, situata 1900 km ad ovest dell'Angola, in pieno Oceano Atlantico centro-meridionale; l'isola è di natura vulcanica e costituisce un territorio britannico d'oltremare.

Posizione isola di Sant'Elena

Posizione dell'isola di Sant'Elena, luogo in cui morì Napoleone.

La barca che trasportò Napoleone sull'isola di Sant'Elena, la Northumberland, attraccò il 15 ottobre 1815.

Napoleone occupò successivamente Longwood House, un'abitazione sorvegliata in maniera permanente dalle truppe inglesi.

Longwood House

Longwood House, la casa che Napoleone occupò durante il suo esilio all'Isola di Sant'Elena.

Malato di un cancro allo stomaco, Napoleone rifiutò l'assistenza dei medici inglesi e dopo una lunga malattia morì il 5 maggio 1821, alle ore 17:49.

Link correlati:

In quale città è nato Gesù?

Studia con noi