chimica-online.it

Esercizio sull'elettrodo a calomelano

Esercizio sull'elettrodo a calomelano e il calcolo della concentrazione degli ioni Ag+

A 25°C la fem della pila così schematizzata

(-) Hg/Hg2Cl2/Cl- (soluz. satura)//Ag+ (x M)/Ag (+)

è 0,50 V.

Sapendo che il potenziale dell'elettrodo a calomelano saturo è 0,2412V, determinare il valore della concentrazione degli ioni Ag+ contenuti nell'elettrodo di argento.

Ag+/Ag = 0,80 V

Svolgimento dell'esercizio

La fem della pila così schematizzata

(-) Hg/Hg2Cl2/Cl- (soluz. satura)//Ag+ (x M)/Ag (+)

alla temperatura di 25°C è di 0,50 V.

Sapendo che il potenziale dell'elettrodo a calomelano saturo è 0,2412 V, si vuole determinare il valore della concentrazione degli ioni Ag+ contenuti nell'elettrodo di argento.

Si sa inoltre che: E°Ag+/Ag = 0,799 V

Risoluzione dell'esercizio

Poiché l'elettrodo a calomelano è il polo negativo della pila, si ha che:

fem = EAg - Ecal

da cui:

EAg = fem + Ecal

Sostituendo i dati si ottiene che:

EAg = fem + Ecal = 0,50 + 0,2412 = 0,74 V

Applicando l'equazione di Nernst all'elettrodo di argento si ha:

Ag+ + 1e- → Ag

EAg = E°Ag - 0,059 · log (1 / [Ag+])

ovvero:

EAg = E°Ag + 0,059 · log [Ag+]

da cui:

log [Ag+] = (EAg - E°Ag ) / 0,059

Sostituendo i dati si ottiene:

log [Ag+] = (0,74 - 0,80 ) / 0,059 = - 1,0

da cui:

[Ag+] = 0,1 M

Pertanto la concentrazione degli ioni Ag+ nell'elettrodo di argento è di 0,1 M.

Studia con noi