chimica-online.it

Millennio

Quanto vale un millennio?

Vuoi sapere quanto vale un millennio?

Vuoi sapere a cosa corrisponde un millennio?

Se si, continua pure con la lettura dell'articolo.

Il millennio è un periodo di tempo che corrisponde a 1000 anni consecutivi; è pertanto formato da 10 secoli, 100 decenni o 200 lustri.

Secondo il calendario Gregoriano (il calendario in uso nella maggior parte paesi del mondo e anche in Europa) i millenni vengono conteggiati (così come i secoli) con i numeri romani (I, II, III, IV, ecc.).

Tenendo conto che l'inizio della numerazione degli anni si ha con la nascita di Cristo, il primo millennio (I millennio) comincia con l'anno 1 (compreso) e termina con l'anno 1000 (compreso).

Procedendo nello stesso identico modo è possibile stabilire che:

  • il II millennio inizia nell'anno 1001 compreso e termina con l'anno 2000 compreso;
  • il III millennio inizia nell'anno 2001 compreso e termina con l'anno 3000 compreso.

Nella numerazione dei millenni bisogna inoltre tenere conto che:

  • i millenni precedenti alla nascita di Cristo vengono numerati a ritroso rispetto a questa, usando sempre i numeri romani; in questo caso il numero romano è fatto seguire dalla sigla a.C. (= avanti Cristo) che è obbligatoria;
  • il millennio zero non esiste;
  • i millenni successivi alla nascita di Cristo possono essere fatti seguire dalla sigla d.C. (= dopo Cristo). Tale sigla non è obbligatoria ma è gradita in caso di ambiguità.

In base a quanto detto risulta che:

  • il I millennio a.C. inizia il 1º gennaio dell'anno 1000 a.C. e termina il 31 dicembre dell'anno 1 a.C. incluso;
  • il I millennio d.C. inizia il 1º gennaio dell'anno 1 d.C. e termina il 31 dicembre dell'anno 1000 d.C. incluso.
  • il II millennio d.C. inizia il 1º gennaio dell'anno 1001 d.C. e termina il 31 dicembre dell'anno 2000 d.C. incluso;
  • il III millennio d.C. inizia il 1º gennaio dell'anno 2001 e termina il 31 dicembre dell'anno 3000 incluso.

Quanti giorni ci sono in un millennio?

Considerato che un millennio è formato da 1000 anni e che un anno è formato da 365 giorni, verrebbe da pensare che in un millennio ci sono 365 x 1000 = 365.000 giorni.

Tale ragionamento non è però corretto in quanto non tiene conto degli anni bisestili e degli anni secolari.

Consideriamo il III millennio e facciamo un esempio di calcolo.

Nel III millennio ci sono 250 potenziali anni bisestili (anni formati da 366 giorni anzichè da 365).

Sono "potenziali" in quanti bisogna considerare gli anni secolari (2100, 2200, 2300, 2400, 2500, 2600, 2700, 2800, 2900, 3000) e tenere conto che un anno secolare è bisestile solo se multiplo di 400.

Quindi sono anni secolari bisestili il 2400 e il 2800. Dei 10 anni secolari, 2 sono bisestili e 8 non bisestili.

Pertanto, nel III millennio ci sono:

250 - 8 = 242 anni bisestili, formati da 366 giorni

1000 - 242 = 758 anni non bisestili, formati da 365 giorni

Quindi i giorni presenti nel III millennio sono:

242 x 366 = 88.572 giorni da anni bisestili

758 x 365 = 276.670 giorni da anni non bisestili

Ovvero:

88.572 + 276.670 = 365.242 giorni

Il III millennio è quindi formato da 365.242 giorni.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

In quale millennio siamo?

Quanto è un cinquennio?

In quale secolo siamo?

Quanto è un quinquennio?

Che cos'è l'anno civile?

Studia con noi