chimica-online.it

Concavo e convesso

Cosa significano i termini concavo e convesso?

In chimica, così come in fisica, si ritrovano molto spesso i termini concavo e convesso. Ma qua è il loro significato? Cosa significa il termine concavo e cosa significa il termine convesso?

Iniziamo con il ricordare che i termini concavo e convesso possono essere impiegati quando si parla di figure geometriche, di angolo o di polimeri. Procediamo per gradi e analizziamo ciascuno di questi casi.

Figura concava e figura convessa

Una figura geometrica si dice concava se, presi due punti qualsiasi A e B al suo interno, il segmento che li congiunge non è contenuto interamente all'interno della figura stessa.

Così, ad esempio, la figura seguente è una figura concava; infatti il segmento che congiunge i punti A e B non è interamente contenuto all'interno della figura.

Figura concava.

Una figura geometrica si dice convessa se, presi due punti qualsiasi A e B al suo interno, il segmento che li congiunge è contenuto interamente all'interno della figura stessa.

Così, ad esempio, la figura seguente è una figura convessa; infatti il segmento che congiunge i punti A e B è interamente contenuto all'interno della figura.

Figura convessa

Figura convessa.

Angolo concavo e angolo convesso

Anche gli angoli possono essere concavi e convessi. Un angolo si dice concavo se contiene i prolungamenti dei suoi due lati; viceversa, un angolo si dice convesso se non contiene i prolungamenti dei suoi due lati.

Così, nella figura seguente, l'angolo β è un angolo concavo: il prolungamento dei suoi due lati è contenuto all'interno dell'angolo stesso. Viceversa, l'angolo α è un angolo convesso: il prolungamento dei suoi due lati cade esternamente all'angolo stesso.

Angolo concavo e angolo convesso

Angolo concavo e angolo convesso.

Poligono concavo e poligono convesso

Anche i poligoni possono essere concavi e convessi. Un poligono si dice concavo se contiene i prolungamenti dei suoi lati. Il poligono seguente è concavo; infatti, ad esempio, il prolungamento del lato BC cade all'interno del poligono.

Poligono concavo

Poligono concavo.

Viceversa, un poligono si dice convesso se non contiene i prolungamenti dei suoi lati. Il poligono seguente è convesso; infatti, il prolungamento dei suoi lati cade all'esterno del poligono stesso.

Poligono convesso

Poligono convesso.

Menisco concavo e menisco convesso

In chimica si impiegano i termini concavo e convesso quando si analizza il tipo di menisco che un liquido forma all'interno di un recipiente circolare in vetro.

Infatti, la superficie libera di un liquido all'interno di un recipiente in vetro non è piana: se il recipiente ha sezione circolare, il liquido tende ad assumere una forma di calotta sferica che può essere di due tipi:

  • concava, come nel caso dell'acqua (si dice in questo caso che il menisco è concavo);
  • convessa, come nel caso del mercurio (si dice in questo caso che il menisco è convesso).

I due tipi di menisco sono rappresentati nella figura seguente:

menisco

Menisco concavo (sopra) e menisco convesso (sotto).

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Come convertire le atm in Pa

Come convertire i mmHg in atm

Studia con noi