chimica-online.it

Malattia di Chagas

Che cos'è la malattia di Chagas?

La malattia di Chagas è una malattia dell'uomo e di altri Mammiferi causata da un protozoo flagellato noto come Trypanosoma cruzi.

La malattia di Chagas colpisce più di cinque milioni di persone nelle regioni tropicali e subtropicali dell'America Latina.

La trasmissione della malattia è dovuta a grossi Emitteri ematofagi della sottofamiglia Triatominae, appartenenti in maggioranza ai generi Triatoma e Rhodnius. Questi insetti si infettano infatti con il sangue di un mammifero ammalato conservando per tutta la vita l'infezione e propagando il parassita con le feci.

Rhodnius prolixus

Rhodnius prolixus: questa grossa cimice tropicale, della sottofamiglia Triatominae, è il principale vettore di Trypanosoma cruzi.

Sintomatologia della malattia di Chagas

La sintomatologia della malattia di Chagas, nella fase acuta, che insorge dopo una decina di giorni dall'infezione, è data da febbre, edema vicino al punto di penetrazione e spesso anche delle palpebre, adenopatie pre- e retroauricolari e cervicali, aumento di volume del fegato e della milza, manifestazioni cardiache e, soprattutto nei bambini, meningoencefalite. Nei casi acuti il parassita è stato messo in evidenza in quasi tutti gli organi.

La letalità, molto maggiore nei bambini che negli adulti, raggiunge in certe regioni il 14%.

Nella fase cronica, che si protrae per anni, la localizzazione dei parassiti nelle fibre muscolari provoca frequentemente miocardite interstiziale, cardiomegalia e tachicardia, megacolon e megaesofago.

Diagnosi della malattia

La diagnosi della malattia di Chagas si basa sulla ricerca dei tripanosomi nel sangue mediante esame diretto, coltura, o per infezione di triatomi precedentemente non infetti; quest'ultima procedura è detta xenodiagnosi. Molto usata per la diagnosi è la reazione di deviazione del complemento.

All'autopsia i parassiti vanno ricercati di preferenza nel muscolo cardiaco.

Trattamento

Non è stato finora trovato alcun farmaco attivo contro i parassiti annidati nelle fibre muscolari; nonostante che alcuni nitrofurani e altri farmaci attivi nelle tripanosomiasi africane siano attivi su Trypanosoma cruzi nel sangue e possano quindi attenuare la fase acuta in cui avviene la disseminazione dei Protozoi nei vari organi, per la malattia di Chagas non esiste ancora alcuna cura decisiva.

Profilassi

La profilassi si basa sulla bonifica delle abitazioni nelle cui crepe si annidano i triatomi, e sul trattamento con insetticidi.

Solo la sostituzione di milioni di catapecchie con case decenti e l'innalzamento del livello di vita potrà eliminare questa piaga dell'America Latina.

Ti lasciamo infine con alcuni link che ti potrebbero interessare:

Che cosa è e a cosa serve la tabella peso altezza?

Vuoi sapere quanto dura la varicella?

Che cos'è e a cosa è dovuta la sindrome di Korsakoff?

Che cosa è la parotite?

Studia con noi