chimica-online.it

Emolisi

Che cos'è l'emolisi?

Vuoi sapere che cos'è l'emolisi?

Vuoi sapere a cosa è dovuta l'emolisi?

Se si continua con la lettura dell'articolo. In questa pagina del sito vedremo infatti che cos'è l'emolisi, a cosa è dovuta e quali sono i suoi sintomi.

Con il termine di emolisi si intende il fenomeno che determina la fuoriuscita di emoglobina dai globuli rossi per distruzione delle emazie.

L'emolisi si verifica allorché venga turbato l'equilibrio elettrolitico del mezzo in cui è immerso il globulo rosso.

Quando questo viene a trovarsi in una soluzione ipotonica o addirittura in acqua distillata, poiché non cede i suoi sali all'ambiente, si ha un passaggio di acqua verso l'interno del globulo rosso, che aumenta di volume con tendenza alla rottura e alla cessione all'esterno dell'emoglobina.

Si è notato che alcune sostanze emolitiche favoriscono la fuoriuscita del potassio intracellulare e l'entrata nel globulo del sodio extracellulare: l'aumento del sodio all'interno del globulo è seguito, per la legge di Donnan, da rigonfiamento per aumento del liquido intracellulare e quindi da emolisi

Alcune sostanze (cloroformio, saponi alcalini, saponine) hanno la proprietà di scompaginare la sottile membrana del globulo rosso che avvolge lo stroma, formata prevalentemente da strutture lipoproteiche e da molecole di lecitina: esse inducono emolisi per dispersione dell'emoglobina, previa distruzione della membrana cellulare.

In generale si tratta di sostanze fortemente tensioattive, le quali agiscono anche allentando i legami fisici per i quali l'emoglobina è di norma adsorbita a strutture elettive.

Non tutte le sostanze in discussione sono emolitiche in quanto tali: il veleno di serpente, per esempio, agisce per la presenza nel veleno stesso di una lecitinasi A che trasforma la lecitina contenuta nei tessuti in lisolecitina, sostanza quest'ultima a elevato potere emolitico.

Lisolecitina può d'altra parte formarsi nell'organismo stesso in determinate condizioni ed essere responsabile di fenomeni emolitici presenti in varie situazioni morbose.

I nitriti, infine, sia quelli di origine industriale sia quelli usati tanto largamente nella terapia delle malattie delle coronarie, possono essere causa di fenomeni emolitici in quanto trasformano l'emoglobina in metaemoglobina la quale tende ad abbandonare il globulo rosso.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Che cosa è la parotite?

Che cosa è e a cosa è dovuta una allergia?

Che cos'è e a cosa è dovuta la brucellosi?

Quali sono i sintomi dovuti a infezione da ossiuri?

Che cos'è l'iperossia?

Che cos'è l'emopiesi?

Che cosa sono i farmaci emopoietici?

Vuoi sapere quanto tempo dura una TAC?

Studia con noi