chimica-online.it

Allucinosi

Che cosa sono le allucinosi?

Le allucinosi sono allucinazioni coscienti, ossia riconosciute come tali dal paziente e da questi criticate.

E' questa la caratteristica fondamentale che differenzia le allucinosi dalle allucinazioni che invece sono caratterizzate dalla convinzione intima e tenace, da parte del soggetto, della realtà di quanto egli percepisce; infatti malgrado l'assenza di stimoli sensoriali obiettivi, le allucinazioni possiedono tutte quelle caratteristiche di sensorialità e di spazialità che contraddistinguono le normali percezioni.

Altri tipi di allucinosi

Tra le allucinosi bisogna comprendere anche quelle sindromi particolari, quali l'allucinosi alcolica e l'allucinosi peduncolare di Lhermitte, caratterizzate dalla visione, per lo più al crepuscolo, di immagini colorate (piante, fiori, animali) che destano nel paziente una sensazione di piacere e che sono state anche definite "sogni senza sonno".

Le allucinosi di Lhermitte sono sintomatiche di una lesione, per lo più bilaterale, del peduncolo cerebrale e si associano a segni neurologici a carico soprattutto della oculomozione.

Al gruppo delle allucinosi appartengono anche quelle alterazioni percettive che sono sintomatiche di lesioni nervose focalizzate.

Esse assumono un particolare valore topodiagnostico nel corso di processi espansivi e dell'epilessia, dove appaiono come tipici segni premonitori generali, o negli stati crepuscolari; vengono per lo più vissute dal soggetto senza una vera partecipazione affettiva, rimanendo come un disturbo isolato, parziale, non integrato nella sua personalità.

Le allucinazioni vere, come detto, hanno invece in genere un'ampia risonanza emotiva nella psiche del paziente, influendo sul suo comportamento e potendo provocare reazioni di collera, di aggressività, perfino atti criminali.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Che cos'è la colpocitologia?

Studia con noi