chimica-online.it

Allucinazione

Che cosa è una allucinazione?

L'allucinazione è un disturbo psicosensoriale consistente in una percezione senza oggetto ovvero in una percezione che non ha alcun corrispettivo nell'ambito della realtà.

L'allucinazione è caratterizzata dalla convinzione intima e tenace, da parte del soggetto, della realtà di quanto egli percepisce; infatti malgrado l'assenza di stimoli sensoriali obiettivi, le allucinazioni possiedono tutte quelle caratteristiche di sensorialità e di spazialità che contraddistinguono le normali percezioni.

Classificazione delle allucinazioni

A seconda dell'apparato psicosensoriale interessato, le allucinazioni si possono classificare in:

  • allucinazioni acustiche, sono tra le più frequenti e possono essere a contenuto minaccioso, persecutorio, dispregiativo o sotto forma di comando, di richiamo, ecc.;
  • allucinazioni visive, tra le quali devono essere citate le micropsie, le macropsie, le zoopsie del delirium tremens, le allucinazioni extracampali (proiettate cioè al di fuori del campo visivo normale: ad esempio il soggetto vede una persona o un oggetto dietro le proprie spalle), i fenomeni autoscopici (il proprio corpo viene visto dal malato davanti a sé);
  • allucinazioni olfattive;
  • allucinazioni gustative;
  • allucinazioni cenestesiche, fra le quali si annovera la sensazione che un viscere cambi consistenza o subisca trasformazioni od ospiti corpi estranei, animali, ecc.;
  • allucinazioni tattili, sotto forma di punture dolorose, di sensazioni penose di caldo o di freddo o di bagnato, di deformazione di una parte del proprio corpo, di carezze, di percosse, ecc.;
  • allucinazioni cinestesiche, quali la sensazione di essere in movimento, di levitare verso l'alto, di una parte del corpo che si muove rispetto a un'altra che invece resta immobile, e così via.

Le allucinazioni possono essere classificate anche in:

  • isolate, se interessano un unico apparato psicosensoriale;
  • multiple, se interessano più apparati psicosensoriali.

Le allucinazioni rappresentano un fenomeno assai frequente e importante nell'ambito della psicopatologia: possono presentarsi in tutte le psicosi, esogene ed endogene, e si ritrovano anche in varie tossicosi (da alcool, da etere, ecc.); alcune sindromi sono addirittura definite in base all'estrema ricchezza dei disturbi psicosensoriali.

Va nondimeno ricordato che fenomeni allucinatori si possono, sia pure eccezionalmente, ritrovare anche in persone mentalmente sane: a questo proposito si devono rammentare le allucinazioni dei mistici, degli asceti e quelle collettive in determinate circostanze storiche (si tratta delle cosiddette allucinazioni su base emotiva).

Nel seguente schema sono riassunte le principali cause (patologiche ed esterne) che possono indurre ad allucinazioni:

cause delle allucinazioni

Patogenesi delle allucinazioni

La patogenesi delle allucinazioni è ancora controversa, nonostante i notevoli contributi a essa portati dalla moderna psichiatria sperimentale.

In base ad alcuni autori, l'allucinazione nasce per una intensificazione dell'immagine rappresentativa, unitamente a una non meglio specificata eccitazione interna degli organi sensoriali.

Per altri, invece, è il delirio che solitamente accompagna l'allucinazione a generare quest'ultima, ed è appunto dal contenuto del delirio e dalla sua tonalità affettiva che deriva il tipo e la forma della relativa allucinazione; così - ad esempio - il paranoide con delirio di persecuzione ode in genere delle voci che lo minacciano o lo deridono, mentre quello in preda a delirio di tipo mistico ode delle voci profetiche o ha delle visioni celestiali e paradisiache.

Comunque, si può ritenere che l'allucinazione sia il prodotto di due fattori, dei quali uno sensoriale (la cosiddetta spazialità delle allucinazioni) e l'altro ideoaffettivo, il che spiega la corrispondenza di contenuto tra le allucinazioni e i deliri che solitamente le accompagnano.

Le allucinazioni non devono essere confuse nè con le allucinosi nè con le illusioni.

Le sostanze in grado di indurre allucinazioni sono dette allucinogene.

Studia con noi