chimica-online.it

Oleandomicina

Che cos'è l'oleandomicina?

Vuoi sapere che cos'è l'oleandomicina?

Vuoi sapere in quali casi viene impiegata l'oleandomicina?

Se si continua con la lettura dell'articolo. In questa pagina del sito vedremo infatti che cos'è l'oleandomicina e quando viene impiegata.

L'oleandomicina è un antibiotico ad ampio spettro ottenuto nel 1954 da alcuni ricercatori nei laboratori statunitensi della Pfizer. Il microrganismo produttore è Streptomyces antibioticus.

L'oleandomicina presenta la seguente formula bruta C35H61O12N e la seguente struttura chimica:

oleandomicina

Struttura chimica dell'oleandomicina.

Sono usati a scopo terapeutico sia l'antibiotico stesso come base libera sia, più favorevolmente, il suo triacetilderivato (triacetiloleandomicina, Tao); per l'uso parenterale il fosfato, idrosolubile.

Le caratteristiche farmacocinetiche della oleandomicina sono analoghe a quelle dell'eritromicina, e così pure le indicazioni terapeutiche.

L'oleandomicina viene impiegata inoltre con successo nel trattamento di infezioni streptococciche come tonsilliti, scarlattina, erisipela.

Importante è l'associazione della triacetiloleandomicina con la tetraciclina (sigmamicina), il cui impiego si estende a diverse infezioni delle vie respiratorie, dell'intestino, delle vie biliari e urinarie, degli orecchi, del naso e della gola.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Che cosa è un farmaco antiemetico?

Quali sono le proprietà dell'atropina?

Funzioni e meccanismo d'azione dell'aciclovir

Che cos'è un farmaco emmenagogo?

Che cos'è il diclofenac?

Studia con noi