chimica-online.it

Neutrino

Che cos'è il neutrino?

Con il termine neutrino si intende un gruppo di particelle elementari neutre della famiglia dei leptoni, di fondamentale importanza nella interpretazione delle interazioni deboli.

I neutrini si denotano con il simbolo v dell'alfabeto greco (si legga ni) e un suffisso che distingue i tre tipi principali oggi noti.

Il ve (o vβ) è un tipo di neutrino (neutrino elettronico) che viene emesso nel decadimento β assieme a un positone, come nella reazione:

37Ar → 17Cl + e+ + ve

Il vμ (neutrino muonico) è un secondo tipo di neutrino che viene emesso insieme a un mesone μ nel decadimento del pione (mesone π) o di altre particelle elementari come i kaoni (mesoni K) o gli iperoni; ad esempio:

π+ → μ+ + vμ

K+ → μ+ + vμ

Abbiamo poi infine il neutrino tauonico vτ che è il più recente neutrino ad essere stato scoperto (anno 2000) e insieme al tauone costituisce la terza generazione di leptoni.

Esistono poi le antiparticelle (nel senso di Dirac) corrispondenti. L'antineutrino ν̄e è un antileptone che viene emesso nel decadimento β con elettrone, come nel caso del decadimento del neutrone libero:

n → p + e- + ν̄e

L'antineutrino ν̄μ si trova negli stessi decadimenti del vμ ma con particelle negative, ad esempio:

π- → μ- + ν̄μ

K- → μ- + ν̄μ

Principali grandezze fisiche che caratterizzano il neutrino

La carica elettrica Q dei neutrini è nulla. Per quanto riguarda invece la massa a riposo dei neutrini vi è ragione di ritenere teoricamente che essa sia zero: sperimentalmente vi è una forte evidenza che la massa di tali neutrini sia molto piccola ma non nulla.

Lo spin del neutrino è ½ in unità h/(2π): (essendo h la costante di Planck): i neutrini sono cioè leptoni che ubbidiscono alla statistica di Fermi-Dirac.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Che cos'è e come funziona una camera a nebbia?

Che cos'è il muone?

Quanto vale la massa del protone?

Che cos'è il protone?

Studia con noi