chimica-online.it

Limatrice

Che cos'è la limatrice?

La limatrice è una macchina utensile lavorante per asportazione di truciolo in cui l'utensile, disposto in un piano perpendicolare al pezzo, è animato da moto rettilineo alternativo; vengono impiegate per lavorare superfici rigate piane (talora anche cilindriche o di altro profilo), di dimensioni relativamente limitate.

La limatrice è essenzialmente costituita da un robusto basamento destinato a sorreggere la tavola portapezzo; a questa, generalmente, è comunicato, mediante un apposito dispositivo a chiocciola, il moto di avanzamento, in direzione normale a quella dell'utensile.

Sul basamento, al di sopra della tavola portapezzo è disposto il braccio portautensile, detto anche slittone, a cui è comunicato il moto di taglio rettilineo alternativo.

Questo movimento consta di due corse:

  • una, detta attiva, serve ad asportare il truciolo (il tagliente è spinto contro il pezzo);
  • la seconda, detta passiva o di ritorno, serve a riportare l'utensile nella posizione di partenza.

In questa seconda fase non avviene asportazione di truciolo e al suo termine la tavola si sposta in senso trasversale all'utensile di una quantità pari alla larghezza del truciolo.

La corsa passiva avviene con velocità più elevata di quella attiva per risparmio di tempo.

Lime meccaniche o limolatrici

Diverse dalle limatrici propriamente dette sono le cosiddette lime meccaniche o macchine per limare, o limolatrici, che servono ad azionare con moto alternativo una lima, oppure con moto rotatorio un disco con le superfici di base e laterale intagliate come una lima.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Che cos'è la limatura?

Che cos'è la cianfrinatura?

Definizione di malleabilità

Che cos'è un raschietto?

Studia con noi