chimica-online.it

Antipirina o Fenazone

Struttura ed azione dell'antipirina (Fenazone)

L'antipirina noto anche con il nome di fenazone è un farmaco con formula bruta C11H12N2O.

Presenta la seguente struttura chimica:

antipirina

Il suo nome IUAPC è: 1,2-diidro-1,5-dimetil-2-fenil-3H-pirazol-3-one. CAS number = 60.80.0

Si presenta come una polvere cristallina incolore e inodore; ha massa massa molare di 188,226 g/mol.

E' noto poichè rappresenta il primo farmaco ad azione analgesica-antipiretica.

Fu sintetizzato dal chimico tedesco Ludwig Knorr nel 1883.

Chimicamente parlando appartiene alla categoria dei derivati pirazolonici.

Sintesi della antipirina

L'antipirina viene sintetizzata a partire dal diorto-dinitrodifenile. Questo viene ridotto con amalgama di sodio e metanolo.

Effetti collaterali della antipirina (fenazone)

Gli effetti collaterali del farmaco sono molteplici: ad esempio, può indurre nausea e notevole diminuzione dei granulociti del sangue (agranulocitosi).

Riassumendo

L'antipirina:

  • viene chiamata anche Fenazone;
  • è un farmaco ad azione analgesica-antipiretica;
  • appartiene alla categoria dei pirazoli;
  • ha l'aspetto di una polvere cristallina incolore e inodore;
  • fu sintetizzato dal chimico tedesco Ludwig Knorr nel 1883;
  • ha numerosi e talvolta gravi effetti collaterali.

Studia con noi