chimica-online.it

Struttura terziaria delle proteine

Qual è la struttura terziaria delle proteine?

Le interazioni delle varie porzioni delle proteine mediante le catene laterali degli amminoacidi determinano la struttura terziaria della proteina.

Residui assai lontani della struttura primaria di una proteina possono infatti interagire tra loro e legarsi, determinando un ulteriore processo di torsione e facendo assumere alla proteina la struttura terziaria.

Responsabili di questa struttura sono i ponti disolfuro, i legami ionici, i legami a idrogeno e le forze di legame idrofobiche.

I ponti disolfuro si instaurano tra due gruppi -SH di due molecole dell’amminoacido cisteina. Infatti, in seguito ad una reazione di ossidazione, due gruppi -SH appartenenti a due molecole di cisteina diverse, possono legarsi tra loro formando il legame covalente ponte disolfuro -S-S-.

ponte disolfuro

I legami ionici responsabili della struttura terziaria delle proteine sono invece dovuti essenzialmente alle interazioni tra i gruppi -NH3+ e i gruppi -COO- di due amminoacidi diversi appartenenti a due diversi tratti di catena.

Le forze di legame idrofobiche non sono altro che legami intermolecolari tra residui apolari degli amminoacidi.

formazione della struttura terziaria di una proteina

In base alla forma assunta le proteine si possono classificare in globulari e fibrose.

Studia con noi