chimica-online.it

Prisma di Nicol

Generalità e proprietà del prisma di Nicol

Il prisma di Nicol inventato nel 1828 dal fisico inglese W. Nicol viene utilizzato per ottenere luce polarizzata.

prisma di nicol

Esso è costituito da spato di islanda (carbonato di calcio cristallino).

La luce ordinaria è costituita da onde elettromagnetiche che vibrano in tutte le direzioni perpendicolari alla linea di propagazione della luce.

Queste vibrazioni hanno le proprietà dei vettori, per cui ogni onda che vibra in un determinato piano, può essere scomposta in due componenti tra loro perpendicolari.

Pertanto una luce ordinaria può essere pensata come un insieme di onde elettromagnetiche che vibrano in due soli direzioni perpendicolari tra loro.

Il prisma di Nicol divide il raggio di luce normale incidente in due fasci di luce, polarizzati in due piani perpendicolari.

Uno dei due raggi è deviato fuori dal prisma, cosicchè la luce trasmessa dal prisma è polarizzata secondo un piano.

luce polarizzata

Il prisma di Nicol è stato ampiamente utilizzato in polarimetria.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

prisma ottico

reticolo di diffrazione

dispersione della luce

indice di rifrazione

Studia con noi