chimica-online.it

Immine

Addizione di ammoniaca e ammina primarie ad aldeidi e chetoni: le immine

Le immine, note anche con il nome di basi di Schiff, sono composti che contengono il gruppo >C=N.

immine

Sintesi di immine

Le immine si ottengono facendo reagire una aldeide o un chetone con ammoniaca (NH3) o con una ammina primaria (R-NH2).

L'addizione di un'aldeide con una ammina primaria porta alla formazione di una aldoimmina.

L'addizione di un chetone con una ammina primaria porta alla formazione di una chetoimmina.

aldoimmine chetoimmine

La reazione avviene in più stadi.

Nel primo stadio della reazione il catalizzatore acido H3O+ cede un protone all'ossigeno dell'aldeide o del chetone. In questo modo il carbonio carbonilico viene attivato nei confronti dell'attacco nucleofilo.

immine fase 1

Nel secondo stadio della reazione l'ammina effettua un attacco nucleofilo al carbonio carbonilico.

immine fase 2

Nel terzo stadio della reazione si viene a formare una carbinolammina.

carbinolammina

Nel quarto e ultimo stadio della reazione si ha la disidratazione della carbinolammina con formazione dell'immina.

disidratazione carbinolammina

La velocità di queste reazioni è molto sensibile al pH. L'ambiente di reazione deve essere sufficientemente acido da permettere la protonazione dell'ossigeno del gruppo carbonilico ma una eccessiva acidità converte l'ammina nella sua forma protonata, rendendo in questo modo difficoltoso l'attacco nucleofilo.

Una vasta varietà di composti del tipo Z-NH2 condensa con i composti carbonilici (>C=O) per dare composti in cui è presente il gruppo >C=N-Z. Vediamoli in dettaglio.

Sintesi di ossime

Le aldeidi e i chetoni condensano con l'idrossilammina portando a dei prodotti che si chiamano ossime.

ossime

Sintesi di idrazoni

L'idrazina (NH2-NH2) con i suoi due gruppi amminici può sottostare a una mono- o a una bi-condensazione con le aldeidi e i chetoni. Nella reazione seguente viene messa in evidenza la mono-condensazione con formazione di un idrazone.

idrazoni

Sintesi di fenilidrazoni

I fenilidrazoni si ottengono dalla reazione di aldeidi e chetoni con fenilidrazina (Ph-NH-NH2). Si noti che il doppietto elettronico dell'idrazina che compie l'attacco nucleofilo è quello non direttamente legato all'anello.

fenilidrazoni

Sintesi di semicarbazoni

L'addizione della semicarbazide ad aldeidi e chetoni porta alla formazione di semicarbazoni.

semicarbazone

Studia con noi