chimica-online.it

Tecnofibre o fibre chimiche

Caratteristiche e produzione delle tecnofibre

Le tecnofibre o fibre chimiche sono fibre tessili interamente prodotte dall'uomo.

Classificazione delle tecnofibre

Le tecnofibre vengono classificate in:

fibre artificiali: sono quelle fibre che l'uomo produce utilizzando come materia prima sostanze macromolecolari già presenti in natura come cellulosa e proteine.

In altre parole le fibre artificiali derivano da polimeri naturali, cioè da lunghe molecole lineari formate dalla ripetizione di aggruppamenti atomici.

Appartengono a questa categoria: il rayon, l'acetato, la merinova, il lastex, la viscosa, il cellophane.

fibre sintetiche: sono quelle fibre che vengono completamente ottenute dall'uomo, cioè partendo da elementi semplici di base e preparando anche la materia prima ad alto peso molecolare con cui costituire le fibre.

In altre parole le fibre sintetiche derivano da polimeri sintetici ottenuti da composti di origine organica (derivati dal petrolio) per mezzo di reazioni di polimerizzazione. Appartiene a questa categoria il nylon, il polietilene, il polipropilene, il polivinilcloruro, il polistirene, il polistirene espanso, il Teflon.

Tra tutte le fibre, quelle sintetiche sono quelle di più recente scoperta e risalgono agli anni 1930 - 1940.

Studia con noi