chimica-online.it

Separazione dei componenti di un miscuglio

Relazione di laboratorio: separazione dei componenti di un miscuglio

Introduzione

E' possibile separare i componenti di un miscuglio mediante opportuni metodi di separazione.

Il metodo di separazione da adottare dipende dal tipo di miscuglio; in base al tipo di miscuglio può essere pertanto applicata una determinata tecnica che permette la separazione dei suoi componenti.

Scopo dell'esperienza

Osservare le caratteristiche e le proprietà di un miscuglio eterogeneo.

Riuscire a separare un miscuglio formato da sale, sabbia e limatura di ferro adottando le opportune tecniche di separazione.

Attrezzature

Calamita

Becco Bunsen

Treppiede con reticella spargifiamma

Becher da 500 mL

Bacchetta di vetro

Filtro di carta

Imbuto

Anello porta-imbuti

Sostegno metallico

Spruzzetta

Vetrino da orologio

Spatola metallica

Bilancia tecnica di sensibilità 0,01 g

Materiali e reagenti

Miscuglio formato da sale, sabbia e limatura di ferro

Acqua

Procedimento

Pesare in un vetrino da orologio di dimensioni opportune circa 7-8 grammi del miscuglio eterogeneo.

Osservare ad occhio nudo o mediante l'uso di una lente di ingrandimento l'aspetto eterogeneo del miscuglio e i granelli di diverso colore dei suoi componenti.

Separazione del ferro

Attrarre la limatura di ferro mediante una calamita rivestita da un sacchetto di platica. Posizionare la calamita sopra ad un foglio di carta o ad un vetrino da orologio e togliere la calamita dal sacchetto.

Il ferro che aderiva al sacchetto grazie al campo magnetico della calamita cade sul foglio di carta.

Ripetere l'operazione precedente sino a quando nel miscuglio non è più presente la limatura di ferro.

Separazione della sabbia

Travasare il miscuglio iniziale privato della limatura di ferro in un becher da 500 mL.

Inserire nel becher circa 200 mL di acqua distillata.

Aiutandosi con una bacchetta di vetro sciogliere tutto il sale.

Montare l'attrezzatura per la filtrazione.

Piegare il filtro di carta, inserirlo all'interno dell'imbuto.

Aiutandosi con il getto di acqua di una spruzzetta, bagnare il filtro in modo che aderisca perfettamente alla parete dell'imbuto.

Filtrare il contenuto del becher e raccogliere la soluzione (costituita da acqua e sale) in un secondo becher.

Aiutandosi con il getto di acqua distillata della spruzzetta recuperare e filtrare tutti i residui rimasti all'interno del primo becher.

Lavare il filtro con poca acqua distillata recuperando anche questa soluzione nel secondo becher.

Porre il filtro di carta in stufa sino a quando il filtro e la sabbia non si siano asciutti completamente.

Recuperare la sabbia dal filtro.

Separazione del sale

Riscaldare alla fiamma di un Bunsen il becher contenente la soluzione di acqua e sale sino a completa evaporazione dell'acqua.

Aiutandosi con una spatola metallica recuperare il sale dal becher.

Conclusioni

E' stato possibile separare i componenti di un miscuglio sfruttando le diverse proprietà fisiche dei componenti. E' stato possibile separare la limatura di ferro poichè, tra i componenti del miscuglio, è l'unica che è attirata dalla calamita.

Successivamente è stato possibile separare la sabbia dal sale poichè solo quest'ultima sostanza è solubile in acqua.

Infine è stato possibile separare il sale dall'acqua per evaporazione di quest'ultima.

Studia con noi