chimica-online.it

Attrito

Forze di attrito

Le forze che si incontrano più spesso in fisica, sono le forze di attrito.

Le forze di attrito sono forze di contatto.

Esse talvolta sono utili, mentre talvolta sono dannose.

Pensiamo ad una macchina che frena; la macchina si può arrestare in quanto esistono le forze di attrito. In questo caso naturalmente le forze di attrito sono necessarie ed utili.

Altre volte, come nella fomula 1, vengono progettate autovetture da corsa con particolari forme aerodinamiche con lo scopo di ridurre al minimo le forze di attrito e di aumentare conseguentemente la velocità del mezzo. Le forze di attrito che si oppongono al moto della macchina di formula 1, considerata nel nostro esempio, sono chiaramente dannose.

Le forze di attrito sono forze dissipative.

Esistono tre tipi fondamentali di attriti

Essi sono:

L'attrito radente, che si esercita tra due superfici come ad esempio la suola di una scarpa e l'asfalto del terreno. L'attrito radente può essere di due tipi: attrito radente statico ed attrito radente dinamico.

L'attrito volvente che si ha quando un corpo (per esempio la ruota di un carrello) rotola sul pavimento.

L'attrito viscoso che si ha quando un corpo si muove in un fluido. E' il caso della nave che si muove attraverso l'acqua del mare.

Verso della forza di attrito

La forza di attrito ha la stessa direzione del moto lungo il quale il corpo si muove ma con verso opposto:

forza di attrito

Nel caso illustrato in figura l'armadio si muove verso destra mentre la forza di attrito si oppone al moto e quindi ha direzione verso sinistra.

Ti potrebbe interessare: aerodinamica.

Studia con noi

Shop online