chimica-online.it

Polonio

Proprietà e composti del polonio

Il polonio è un elemento rarissimo in natura: si trova nella litosfera (essenzialmente come 210Po) a una concentrazione di ca 3·10-10 ppm.

L'isotopo più importante, il 210Po, emette particelle alfa, decadendo a 206Pb (stabile) con un tempo di dimezzamento di 138,4 giorni; essendo il penultimo membro della famiglia radioattiva dell' 238U, è presente in piccola quantità in tutti i minerali di uranio in equilibrio radioattivo con quest'ultimo e con tutti i prodotti intermedi del decadimento. 
Tutti gli isotopi (a numero di massa compreso tra 192 e 218), sia quelli presenti in natura sia quelli artificiali, presentano radioattività e generalmente a breve vita, a eccezione di208Po e di 209Po.

Il 210Po fu scoperto in seguito alle sue proprietà radioattive (e isolato) nella pechblenda nel 1898 da Marie Curie; oggi viene più facilmente ottenuto per via artificiale, tramite irraggiamento con neutroni del 209Bi, il quale forma 210Bi che a sua volta decade a 210Po per emissione ß-.

Il polonio metallico, che si forma in quantità di poche decine di ppm rispetto al bismuto, può essere separato da quest'ultimo mediante distillazione sotto vuoto a elevata temperatura. 

II 210Po e i suoi composti, se ingeriti, hanno tendenza a fissarsi in reni, fegato e milza, e sono estremamente tossici per effetto della intensa radiazione a che emettono.

Composti del polonio

Chimicamente assai reattivo, con un comportamento di tipo metallico, il polonio forma composti in corrispondenza degli stati di ossidazione -2, +2, +4, +6; i più stabili sono quelli corrispondenti agli stati +2 e +4.

I suoi più importanti composti sono: il diossido di polonio, PoO2; il monosolfuro, PoS; il disolfato idrato Po(SO4)2·nH2O, che può essere disidratato a Po(SO4)2, rosso; il tetracloruro, PoCl4, e il dicloruro, PoCl2.

Il polonio ha una notevole tendenza, in tutti i suoi stati di ossidazione, alla complessazione sia con molecole organiche sia in soluzione acquosa; per esempio nelle soluzioni cloridriche di PoCl2 sono presenti anioni del tipo [PoCl3(H2O)- e [PoCl4]2-.

Utilizzo del polonio

Il 210Po ha applicazioni esclusivamente dovute alla sua forte radioattività, in particolare come fonte di energia termoelettrica per satelliti spaziali, e come sorgente di radiazioni a (alfa).

Studia con noi