chimica-online.it

Osmosi

Che cos'è l'osmosi?

Ponendo in contatto un solvente puro e una soluzione attraverso una membrana semipermeabile (membrana che separa il solvente puro dalla soluzione e che consente il passaggio soltanto alle molecole di solvente ma non a quelle del soluto), è possibile verificare sperimentalmente che si ha uno spostamento di molecole dal solvente alla soluzione. Questo processo è noto come osmosi.

Come avviene l'osmosi

Il processo dell'osmosi avviene in quanto soltanto le molecole del solvente possono attraversare la membrana semipermeabile nei due sensi; inizialmente però, è favorito il passaggio delle molecole del solvente dal solvente puro alla soluzione (si veda figura seguente) e non viceversa.

Infatti, dalla parte del solvente, le particelle che vengono a contatto con la membrana semipermeabile sono tutte di solvente.

Dalla parte della soluzione invece vengono a contatto con la membrana semipermeabile sia le molecole del solvente sia quelle del soluto. Queste ultime, essendo di dimensioni maggiori non riescono ad attraversare la membrana semipermeabile.

osmosi

Rappresentazione dell'osmosi: situazione iniziale.

Il solvente tende quindi a diluire la soluzione fino a che tra la soluzione e il solvente non si stabilisce un equilibrio di concentrazione.

Nel caso delle soluzioni acquose tale equilibrio si verifica quando nella soluzione l'eccesso di acqua penetrata crea una pressione idrostatica, chiamata pressione osmotica che tende ad opporsi all'ulteriore passaggio delle molecole del solvente dal solvente alla soluzione.

In queste condizioni la diffusione delle molecole del solvente dalla soluzione al solvente e dal solvente alla soluzione è uguale nei due sensi.

osmosi situazione finale

Rappresentazione dell'osmosi: situazione all'equilibrio.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Studia con noi