chimica-online.it

Peso formula

Come si calcola il peso formula

La dizione "peso formula" è equivalente alla dizione "peso molecolare" ma a differenza di quest'ultima viene spesso usata per quei composti che non sono formati da molecole, ma sono formati da cristalli ionici.

Si parla ad esempio di peso formula del cloruro di sodio (Na+Cl-), del nitrato di potassio (K+NO3-) e del cloruro di argento (Ag+Cl-).

In questi casi infatti è preferibile la dizione peso formula piuttosto che peso molecolare in quanto, come detto, questi composti non sono formati da molecole ma sono composti ionici.

Il termine peso formula fa riferimento soltanto alla formula della specie chimica e quindi, in questi casi, è preferibile.

Come si calcola il peso formula?

Il procedimento per il calcolo del peso formula è identico a quello visto per il calcolo del peso molecolare: bisogna eseguire la somma delle masse atomiche di tutti gli atomi che compongono la formula del composto.

Vediamo come eseguire il calcolo della massa molecolare di Na3PO4.

Il composto è formato da:

  • 3 atomi di Na
  • 1 atomo di P
  • 4 atomo di O

Quindi il suo peso formula vale:

3 atomi di Na = 3 · 23 =  69 u
1 atomo di P = 1 · 31 =    31 u
4 atomi di O = 4 · 16 = 64 u
---------------
peso formula = 164 u

Riassumendo

Nei composti ionici la formula chimica non descrive una struttura molecolare ma indica in quale proporzione sono presenti nel cristallo gli ioni positivi e negativi.

Ad esempio, nel caso del cloruro di sodio (NaCl) tale proporzione è di 1:1, mentre nel caso del fluoruro di calcio (CaF2) tale proporzione è di 1:2.

cristallo di nacl

Critallo di NaCl

Nel caso di composti ionici che, come detto, non sono formati da molecole, è quindi improprio parlare di massa (o peso) molecolare.

In questi casi è preferibile utilizzare il termine peso formula.

Come il peso molecolare, anche il peso formula si esprime in unità di massa atomica (uma).

Studia con noi