chimica-online.it

Carboidrati

Proprietà, classificazione e principali funzioni dei carboidrati

I carboidrati (o idrati di carbonio) noti in ambito biologico con il nome di glucidi e in ambito chimico come zuccheri, costituiscono un vasto gruppo di sostanze strettamente correlate e formate da carbonio, idrogeno e ossigeno.

Insieme a proteine e lipidi i carboidrati sono i componenti principali della materia vivente; hanno infatti una importanza fondamentale nella vita delle piante e degli animali, in quanto sono sostanze necessarie al mantenimento dell'attività funzionale delle cellule e costituiscono materiali strutturali e di riserva.

Le piante verdi sono gli unici esseri viventi in grado di sintetizzare i carboidrati dall'anidride carbonica e dall'acqua in presenza di clorofilla e mediante energia derivata dalla luce solare (per info si veda: fotosintesi clorofilliana).

Questo processo è indispensabile non solo per la vita delle piante ma anche per il mantenimento della vita degli animali che dipendente - direttamente o indirettamente - dal regno vegetale.

carboidrati: altri nomi, funzioni  e classificazione

Che cosa sono i carboidrati?

Non è facile formulare una definizione del termine carboidrato che comprenda tutti e solo i termini di questa classe di composti.

Si può dire che essi sono poliidrossialdeidi o poliidrossichetoni o sostanze che per idrolisi forniscono l'uno o l'altro di questi tipi di composti o entrambi.

Il nome di carboidrati fu introdotto nella letteratura chimica perché i primi composti studiati di questa classe corrispondevano alla formula generale Cn(H2O)n, nella quale idrogeno e ossigeno compaiono nello stesso rapporto col quale sono presenti nell'acqua.

In effetti tale relazione è presentata anche da molti composti che non hanno alcuna relazione con i carboidrati e, d'altro canto, alcuni carboidrati contengono idrogeno e ossigeno in un rapporto diverso da quello di 2 : 1 che si osserva per l'acqua.

La conservazione del termine carboidrati, accanto a quello sistematico di glucidi, è pertanto solo una questione di convenienza.

Le proprietà dei carboidrati differiscono l'uno dall'altro. I termini più semplici sono composti cristallini, facilmente solubili in acqua e di sapore dolce; i termini più complessi sono insolubili in acqua (per esempio la cellulosa) o danno soluzioni colloidali (per esempio l'amido).

Trattazione approfondita dell'argomento

Per una trattazione approfondita dell'argomento (carboidrati) si veda: glucidi.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

monosaccaridi

disaccaridi

polisaccaridi

oligosaccaridi

saccarosio

glucosio

fruttosio

lattosio

aldosi

chetosi

Studia con noi