chimica-online.it

Debye

Debye: significato

Il dipolo elettrico è costitutito da due cariche elettriche puntiformi uguali e di segno contrario (rappresentate con i simboli δ- δ+) poste ad una certa distanza tra loro.

dipolo elettrico

Al dipolo è associato un certo momento dipolare ( µ ) dato dal prodotto tra l'intensità di carica Q e la distanza r:

momento dipolare

Il momento dipolare può essere rappresentato da un vettore il cui verso è diretto verso il polo negativo del dipolo.

Nel S.I. l'unità di misura del momento dipolare è il C·m (coulomb·metro); tale unità di misura è però troppo grande per la misura dei momenti dipolari delle molecole.

Pertanto è stato necessario introdurre una nuova unità misura chiamata Debye.

Il Debye: unità di misura del momento dipolare

Il Debye è quindi l'unità di misura del momento dipolare.

In campo molecolare le distanze tra gli atomi sono dell'ordine dell'Angstrom Å (1Å = 10-10 m); le cariche elettriche sono dell'ordine della carica dell'elettrone (determinata attraverso l'esperimento di Millikan; corrisponde a 4,8·10-10 esu).

Il Debye (abbreviato D) corrisponde a D = 10-18 esu·cm.

Ad esempio, in base a questa unità di misura il momento dipolare della molecola HCl vale μ = 1,03 · 10-18 esu·cm = 1,03 D.

Da Debyte a coulomb·metro

Per la conversione da Debye a coulomb·metro e vicevesa vale la seguente relazione:

debye

Studia con noi