chimica-online.it

Curva di riscaldamento

Curva di riscaldamento di una sostanza pura

La curva di riscaldamento di una sostanza pura è un grafico che mostra i valori della temperatura in funzione del tempo durante il processo di riscaldamento della sostanza.

Curva di riscaldamento dell'acqua distillata

Di seguito è rappresentata la curva di riscaldamento dell'acqua distillata mantenuta alla pressione di 1 atmosfera:

curva di riscaldamento

curva di riscaldamento dell'acqua distillata

Iniziando a riscaldare del ghiaccio alla temperatura iniziale di -18°C e rilevando la sua temperatura per mezzo di un termometro posto a contatto con la sostanza, la curva di riscaldamento mostra alcuni tratti caratteristici:

tratto A-B: la temperatura del ghiaccio aumenta sino ad arrivare alla temperatura di 0°C che è la temperatura di fusione del ghiaccio.

tratto B-C: pur continuando a somministrare calore, la temperatura della sostanza non aumenta e il calore fornito viene utilizzato per fondere il ghiaccio.

Il tratto B-C corrisponde alla sosta termica e la sua ampiezza dipende dalla quantità di ghiaccio sottoposta a riscaldamento e dalla quantità di calore fornita nell'unità di tempo.

La sosta termica si conclude (punto C) quando tutto il ghiaccio si è fuso. Il calore fornito in questo tratto di curva viene definito calore latente di fusione.

tratto C-D: continuando il riscaldamento, dal punto C in poi la curva riprende a salire fino a raggiungere la temperatura di 100°C.

Durante questo tratto di curva l'acqua evapora ma alla temperatura di 100°C che è appunto la temperatura di ebollizione dell'acqua (alla P=1 atm) essa inizia a bollire.

tratto D-E: pur continuando a somministrare calore, la temperatura dell'acqua non aumenta e il calore fornito viene utilizzato per mantenere l'ebollizione.

Il tratto D-E corrisponde alla sosta termica e la sua ampiezza dipende dalla quantità di acqua sottoposta a riscaldamento e dalla quantità di calore fornita nell'unità di tempo.

La sosta termica si conclude (punto E) quando tutto l'acqua si è trasformata in vapore.

Il calore fornito in questo tratto di curva viene definito calore latente di ebollizione.

dal punto E in poi: continuando a fornire calore al vapore acqueo, la temperatura sale indefinitivamente.

E' importante notare che la temparatura di fusione e la temperatura di ebollizione della curva di riscaldamento corripondono esattamente alla temperatura di solidificazione e alla temperatura di condensazione della curva di raffreddamento.

Relazione di laboratorio

Se sei interessato ad una relazione di laboratorio riguardante questi argomenti, vai al seguente link: curva di riscaldamento e curva di raffreddamento di una sostanza pura.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Studia con noi