chimica-online.it

Solfato di bario

Caratteristiche e proprietà del solfato di bario

Il solfato di bario è un sale ternario con formula chimica BaSO4.

Si presenta come un solido cristallino bianco molto fine, inodore e insolubile in acqua.

Lo si trova in natura come minerale (barite o spato pesante) ed è il prodotto di maggiore impiego per l'industria dei sali di bario.

Al saggio alla fiamma impartisce alla fiamma una colorazione persistente verde-giallo pallida.

Il solfato di bario è un composto ionico formato dal catione Ba2+ e dallo ione poliatomico SO42-.

struttura del solfato di bario

In soluzione acquosa si dissocia pertanto nel seguente modo:

BasO4(s) <==> Ba2+(aq) + SO42-(aq)

Preparazione del solfato di bario

Il solfato di bario viene attualmente ottenuto dal solfuro in acqua e solfato sodico. Il prodotto così preparato contiene piccole quantità di polisolfuri e tiosolfato. Si può ovviare a questo inconveniente riscaldando la soluzione dopo averla acidificata debolmente con acido solforico.

Il solfato di bario precipitato (bianco fisso, bianco permanente), usato come pigmento, si prepara precipitando una soluzione di cloruro di bario con acido solforico diluito o con solfati alcalini.

Usi del solfato di bario

Causa la sua pesantezza il solfato di bario non è trasparente ai raggi X, perciò in radiografia, per l'esame dello stomaco e dell'apparato digerente in generale si adopera il solfato di bario gelatinoso (gelobarina, idrobarina), che è una pasta acquosa densa, neutra al tornasole, contenente dal 60% al 70% di solfato di bario molto puro, addizionata talvolta di gomma e cacao (teobario) o sostanze aromatizzanti (citobarium).

Come tutti i composti del bario anche il solfato di bario dovrebbe essere un composto velenoso per l'uomo, ma a causa della sua bassa solubilità può essere utilizzato in radiografia senza nessuna controindicazione.

Il solfato di bario viene anche impiegato come carica nell'industria della carta.

Studia con noi