chimica-online.it

Idrossido di potassio

Proprietà e caratteristiche dell'idrossido di potassio

L'idrossido di potassio (potassa caustica) è un composto corrosivo con formula chimica KOH.

E' formato dagli ioni K+ e OH-.

La sua dissoluzione in acqua è un processo fortemente esotermico, pertanto nella preparazione di una sua soluzione è d'obbligo aggiungere KOH all'acqua e non viceversa. In tal modo si evita la formazione di pericolosi schizzi corrosivi.

L'idrossido di potassio è un composto altamente igroscopico e a contatto con l'anidride carbonica CO2 presente nell'aria forma il bicarbonato di potassio KHCO3:

KOH + CO2 → KHCO3

Preparazione dell'idrossido di potassio

Per la preparazione dell'idrossido di potassio vengono seguiti gli stessi metodi usati nella preparazione dell'idrossido di sodio.

La quantità maggiore viene ottenuta per elettrolisi delle soluzioni di cloruro di potassio:

2 KCl + 2 H2O → 2 KOH + Cl2 + H2

La potassa caustica solida viene messa in commercio in pezzi, scaglie, polvere all'88-90%.

idrossido di potassio

Idrossido di potassio in scaglie

Generalmente le soluzioni di KOH sono conservate in recipienti d'acciaio ma le più concentrate attaccano questo materiale più dell'NaOH, specialmente a caldo. In questo caso è preferito l'uso del nichel.

In laboratorio l'idrossido di potassio può essere preparato facendo reagire il solfato di potassio con l'idrossido di bario:

K2SO4 + Ba(OH)2 → 2KOH + BaSO4

In alternativa l'idrossido di potassio può essere preparato mediante la caustificazione del carbonato di potassio (K2CO3) con Ca(OH)2. La reazione è la seguente:

K2CO3 + Ca(OH)2 → 2KOH + CaCO3

Usi dell'idrossido di potassio

La maggior parte della produzione di idrossido di potassio viene assorbita dall'industria dei saponi e di vetri difficilmente fusibili (vetri al potassio).

Una notevole quantità viene trasformata in carbonato di potassio.

L'idrossido di potassio costituisce la sostanza fondamentale per molte industrie chimiche.

Nell'essiccamento e nella depurazione dei gas essa viene impiegata per assorbire l'acqua e il biossido di carbonio.

In metallurgia si impiega mescolata ad altri composti per ottenere bagni di tempera per leghe; si usa anche per togliere la durezza delle acque solo quando la soda forma composti di sodio insolubili, che disturbano il normale processo di addolcimento dell'acqua.

Studia con noi

Shop online