chimica-online.it

Pirimidina

Proprietà della pirimidina

La pirimidina, nota anche con il nome IUPAC di 1,3-diazabenzene, è un composto organico con formula bruta C4H4N2.

E' un composto aromatico eterociclico ad anello esatomico; la sua struttura molecolare è infatti costituita da un anello esatomico contenente - in posizione 1 e 3 - due atomi di azoto.

Presenta pertanto la seguente struttura:

pirimidina

La pirimidina ha massa molare di 80,09 g/mol, punto di fusione di 22°C, punto di ebollizione di 127°C e densità pari a 1,02 g/cm3.

E' la più importante tra le diazine (classe di composti eterociclici costituiti da un anello esatomico contenente due atomi di azoto) e per questo è nota anche con il nome di 1,3-diazina o metadiazina.

Alla temperatura ambiente si presenta come un liquido incolore dall'odore sgradevole.

E' solubile in acqua dando una soluzione neutra o leggermente basica.

Derivati della pirimidina

In biochimica sono molto importanti alcuni derivati della pirimidina che sono tra le basi azotate costituenti gli acidi nucleici (DNA e RNA).

Tra essi ricordiamo:

pirimidine

Queste basi azotate appartengono alla categoria delle pirimidine, classe di composti che fanno riferimento - appunto - alla struttura della pirimidina.

Negli acidi nucleici (DNA e RNA) la citosina, l'uracile e la timina formano - a seconda dei casi - due o tre legami a idrogeno con le loro purine complementari.

Studia con noi