chimica-online.it

Piperidina

Proprietà e caratteristiche della piperidina

La piperidina, nota anche con il nome di esaidropiridina è una ammina eterociclica non aromatica.

Ha una struttura che corrisponde all'esaidroderivato della piridina e pertanto presenta la seguente formula bruta: C5H11N.

Ha massa molare di 85,15 g/mol, punto di fusione di -7°C e punto di ebollizione di 106°C. In condizioni standard la sua densità è pari a 0,86 g/cm3.

La sua struttura molecolare è la seguente:

Struttura della piperidina.

Si presenta come un liquido incolore, di odore ammoniacale caratteristico.

A causa del doppietto elettronico presente sull'atomo di azoto (ibridato sp3) dimostra spiccate proprietà basiche.

E' miscibile con acqua ed è solubile nei comuni solventi organici.

Combinata con acido piperico costituisce la piperina, dalla quale si riottiene per trattamento con soluzione alcalina concentrata a caldo.

Preparazione industriale della piperidina

La piperidina (C5H10NH) viene prodotta industrialmente per idrogenazione elettrolitica della piridina (C5H5N).

La reazione chimica può essere schematizzata nel seguente modo:

C5H5N + 3 H2 → C5H10NH

Impieghi della piperidina

La piperidina trova impiego come solvente e come intermedio per sintesi organiche.

Studia con noi