chimica-online.it

Citosina

Proprietà della citosina

La citosina è un composto organico eterociclico di formula bruta C4H5N3O. Presenta la seguente struttura:

citosina

E' una base azotata nota anche con il nome IUPAC di 4-ammino-2-ossopirimidina; nel 1894 venne isolata dai tessuti del timo dei vitelli e riconosciuta come tale. 

E' un solido cristallino bianco con temperatura di fusione di 300°C, densità di 1,55 g/cm3 e massa molare pari a 111,10 g/mol.

Importanza della citosina

La citosina è una sostanza che svolge un ruolo fondamentale nel campo della biologia.

E' infatti - assieme alla adenina, guanina, timina e uracile - una delle basi azotate che costituiscono i nucleotidi; viene quindi a costituire gli acidi nucleici.

La citosina fa parte quindi di composti di grande importanza biologica come ad esempio il DNA e l'RNA (biomolecole) nei quali viene rappresentata con la lettera C.

In particolare insieme a timina e uracile fa parte delle pirimidine.

Nel DNA la citosina si accoppia - mediante la formazione di tre legami a idrogeno - alla guanina. Nella duplicazione del DNA tali legami vengono rotti dall'enzima elicasi.

legame a idrogeno tra guanina e citosina

Accoppiamento della guanina con la citosina.

La citosina è una base azotata che può subire modificazione strutturali; può subire infatti la perdita del gruppo amminico (deamminazione della citosina) e trasformarsi in uracile.

da citosina a uracile

Studia con noi