chimica-online.it

2-butanolo

Proprietà e caratteristiche del 2-butanolo

Il 2-butanolo, noto anche con il nome di alcol sec-butilico (si legga: alcol secondar butilico) o di alcol butilico secondario, è un alcol secondario con formula bruta C4H9OH. Presenta la seguente struttura:

2-butanolo

E' uno degli isomeri del butanolo. Ha massa molare di 74,12 g/mol, punto di fusione di -115°C, punto di ebollizione di 100°C e densità di 0,81 g/cm3. E' un liquido infiammabile ed incolore.

E' completamente solubile in solventi organici polari; in acqua (alla temperatura di 20°C) presenta una solubilità pari a 125 g/L.

Il 2-butanolo è un composto chirale che si trova in commercio come miscela racemica dei due enantiomeri che lo compongono: il (R)-(−)-2-butanolo e il (S)-(+)-2-butanolo.

enantiomeri del 2-butanolo

Preparazione del 2-butanolo

Il 2-butanolo viene preparato per idratazione dell'1-butene o del 2-butene usando acido solforico all'80% al di sotto dei 40°C.

Nel caso del 2-butene, la reazione può essere schematizzata nel seguente modo:

L'idratazione dell'1-butene segue la regola di Markovnikov.

Usi del 2-butanolo

Il 2-butanolo (in modo simile all'1-butanolo) viene impiegato nella preparazione di esteri superiori impiegati come plastificanti e di altri prodotti industriali.

Il 2-butanolo viene utilizzato anche nella produzione del metiletilchetone (butanone) un importante solvente utilizzato nella lavorazione del legno, in gascromatografia e come denaturante dell'etanolo.

Studia con noi