chimica-online.it

Fermentazione lattica

Come avviene la fermentazione lattica?

La fermentazione è un processo metabolico anerobico in cui il glucosio viene degradato in altri composti organici, producendo energia.

E' una forma di metabolismo energetico alternativo alla respirazione cellulare che - in condizioni anaerobiche - avviene in alcuni batteri e nelle cellule animali.

Nella fermentazione lattica - che come ogni altra fermentazione avviene in assenza di ossigeno - il glucosio viene convertito in acido lattico.

Il guadagno energetico è di soli 2 ATP.

Esistono 2 tipi di fermentazione lattica: omolattica ed eterolattica.

Fermentazione omolattica

Durante la fermentazione omolattica, il piruvato ottenuto nel processo di glicolisi viene convertito in lattato (o acido lattico) in un solo passaggio, ripristinando il NAD+ consumatosi durante il processo di glicolisi.

Nella fermentazione omolattica il lattato è l'unico prodotto finale.

reazioni della fermentazione lattica

Reazioni della Fermentazione Lattica (omolattica).

Fermentazione eterolattica

Nella fermentazione eterolattica (che si differenzia dalla omolattica in quanto sfrutta un processo di degradazione del glucosio diverso dalla glicolisi) oltre all'acido lattico viene anche prodotta una molecola di etanolo o una molecola di acido acetico.

La reazione chimica globale della fermentazione eterolattica è la seguente:

C6H12O6 → C3H6O3 + C2H6O + CO2

in cui:

  • C6H12O6 è il glucosio;
  • C3H6O3 è l'acido lattico;
  • C2H6O è l'etanolo.

Il processo completo della fermentazione omolattica può essere schematizzato nel seguente modo:

schema del processo di fermentazione omolattica

Usi della fermentazione lattica

L'industria alimentare si serve della fermentazione lattica per la produzioni di cibi acidi come lo yogurt, dove sono utilizzati i Lactobacilli (batteri).

La fermentazione lattica nell'uomo

Nell'uomo la fermentazione omolattica avviene nel muscolo in seguito a sforzi fisici intensi e prolungati, quando a causa del deficit di ossigeno la fosforilazione ossidativa non riesce a fornire la quantità di energia richiesta dall'organismo.

La produzione di energia tramite la fermentazione del glucosio viene quindi aumentata e si ha un accumulo di acido lattico nei tessuti, causando la tipica sensazione di bruciore e indolenzimento.

Per contrastare l'acidosi metabolica, il lattato viene poi riconvertito dal fegato in piruvato ed infine in glucosio tramite il processo inverso della glicolisi, la gluconeogenesi, la quale è un processo anabolico che richiede energia.

Altri tipi di fermentazione

Oltre alla fermentazione lattica sopra citata, ricordiamo anche le seguenti:

Studia con noi