chimica-online.it

Centromero

Cosa è il centromero?

Il centromero noto anche con i nome di costrizione primaria è la regione del cromosoma in cui i due cromatidi (subunità di cui sono costituiti i cromosomi)  sono a stretto contatto. 

Infatti i cromosomi, che sono filamenti di cromatina molto condensata, al microscopio ottico si presentano come bastoncelli compatti, generalmente incurvati a forma di V, lunghi 0,02-2 nm, divisi in due bracci da una strozzatura primaria chiamata appunto centromero.

Il centromero è il locus necessario per la segregazione cromosomica. E' una regione specializzata del cromosoma della cellula degli eucarioti necessaria per la formazione del cinetocore, l'attacco del fuso mitotico e il movimento dei cromosomi durante la meiosi e la mitosi.

In altre parole, in corrispondenza del centromero è presente un complesso proteico, il cinetocore, a cui si agganciano le fibre del fuso mitotico che assicurano il corretto movimento dei cromosomi durante la mitosi e la meiosi.

Il centromero assicura quindi la stabilità genetica ed è per questo di importanza vitale.

Classificazione dei cromosomi in base alla posizione del centromero

I cromosomi possono essere riconosciuti in base alla posizione del centromero e alla lunghezza dei cromatidi.

  • i cromosomi in cui il centromero è centrale sono detti metacentrici (caso A della figura seguente).
  • se il centromero è eccentrico e i bracci dei cromatidi sono ineguali, il cromosoma è submetacentrico (caso B) o subtelocentrico (caso C), a seconda della maggiore o minore distanza rispetto alla parte terminale del cromosoma.
  • con il centromero sull’estremità i cromosomi sono acrocentrici o telocentrici (caso D).

Vari tipi di cromosomi in base alla posizione del centromero

Vari tipi di cromosomi in base alla posizione del centromero. A) Cromosoma metacentico; B) Cromosoma submentacentrico; C) Cromosoma subtelocentrico; D) Cromosoma acrocentrico

Classificazione dei cromosomi in base al numero di centromeri

I cromosomi possono essere classificati anche in base al numero di centromeri.

In base al numero dei centromeri presenti i cromosomi possono essere classificati in:

  • monocentrici: hanno un unico centromero localizzato.
  • policentrici: hanno due o più centromeri localizzati.
  • olocentrici: hanno centromeri distribuiti lungo tutta la lunghezza del cromosoma.

Studia con noi